L’acqua addolcita è un’acqua che è stata privata del calcare in eccesso mediante l’uso di impianti appositi chiamati addolcitori. L’acqua che ne deriva risulta essere più dolce perché priva di calcio, magnesio e altri componenti metallici responsabili della durezza dell’acqua del rubinetto.

I vantaggi dell’addolcitore d’acqua sono notevoli, perché il loro utilizzo ha un impatto positivo sul benessere quotidiano dell’intero nucleo familiare. Gli effetti benefici non si riflettono solo sugli elettrodomestici e le tubazioni in uso all’interno della propria abitazione, ma anche sulla morbidezza del bucato e della pelle.

L’acqua addolcita rende più belli

Per la cura del corpo non esiste acqua migliore di quella addolcita. Il momento del bagno o della doccia (sarebbe preferibile quest’ultima per evitare sprechi di acqua) è uno dei più attesi a fine giornata, per questo è bello che possa concludersi lasciando sulla pelle e sui capelli una sensazione piacevole.

Esattamente come avviene sulle superfici sulle quali l’acqua dura si deposita, l’acqua non addolcita, e quindi l’acqua potabile proveniente dal rubinetto di casa (non sottoposta a trattamenti di alcun tipo), lascia sul corpo delle minuscole particelle di calcare, con la conseguente percezione di avere pelle e capelli molto secchi e ingestibili.

Al contrario, lavarsi con acqua addolcita rende i capelli più luminosi e soffici, ma anche maggiormente facili da pettinare e trattare. La pelle, poi, assume un aspetto più sano e radioso, come se fosse stata sottoposta a un trattamento di bellezza: al tatto risulta decisamente più morbida e liscia, e gli arrossamenti si riducono in maniera considerevole.

Acqua addolcita, perché usarla

Prendersi cura di sé passa anche dalla qualità dell’acqua che scegliamo di usare nella vita quotidiana, per questo sono numerose le persone che decidono di affidarsi a Clearwater per l’installazione dei suoi addolcitori.

L’acqua addolcita ha la capacità di apportare evidenti benefici dal punto di vista della salute. Poiché priva di sostanze come calcio e magnesio, si tratta, infatti, di un’acqua che scorre sulla pelle senza provocare irritazioni di alcun tipo. Il trattamento mediante addolcitori è indicato per tutte le persone che soffrono di cute sensibile e sono quindi spesso alle prese con dermatiti, eczemi e stati irritativi.

Lavarsi con acqua addolcita impedisce l’ostruzione dei pori, e questo fa sì che la pelle possa traspirare in maniera normale. Un sicuro effetto benefico per chi ha problemi di sudorazione o sebo in eccesso. A questi vantaggi per la pelle si affiancano quelli per i capelli, che non risulteranno più appesantiti per colpa del magnesio e del calcare presenti nell’acqua che fluisce dal rubinetto di casa; sarà inoltre possibile lavarli meno perché tenderanno a sporcarsi molto meno frequentemente.

Meno detergenti, saponi e shampoo

Alla lista di benefici apportati dall’acqua addolcita si aggiunge la ridotta necessità di usare detergenti di vario genere. L’acqua dura incide sulla quantità di shampoo e saponi impiegati per il lavaggio (così come per la pulizia delle varie superfici su cui l’acqua dura tende a lasciare tracce del suo passaggio), mentre l’acqua trattata mediante addolcitore permette di ottenere molta schiuma pur usando poco sapone.

L’effetto scivoloso percepito durante la doccia fa sì che venga utilizzato poco shampoo e un numero ridotto di saponi e detergenti, perché non se ne sente il bisogno. La pelle, i capelli e l’ambiente ringraziano.